Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ seguimi  in stumbleupon Sottoscrivi il feed

social media, acquisti, internet fotografia, digitale, instagram, edicola, on line parlamento italiano, stipendi, edicola, on line salar, uyuni, bolivia, peru zona euro, italia Cina, manager, economia, globalizzazione arte moderna, monumenti futuristici, Jugoslavia giulio andreotti, politica, maffia africa, XXI secolo, edicola, on line pulitzer, foto, premio

maggio 30, 2009

Tris di novità per Sony Ericsson,un evento decisamente impegnativo.

A chi dava per spacciata la joint venture nippo-svedese, Sony Ericsson risponde da Londra con un evento decisamente “impegnativo”, chiamando a raccolta tutta la stampa europea e mette sul piatto ben tre nuovi modelli: il full touch Satio, l’elegante Aino e il giocoso Yari. Tutti nomi incomprensibili partoriti dalla mente creativa dei giapponesi che, almeno, superano il concetto della noiosissima sigla (W910i).

Posizionati su fasce di prezzo tra i 550 euro del Satio e i 250 di Yari, i nuovi modelli saranno disponibili in tutto il mondo, Italia compresa, entro ottobre, o comunque per la grande abbuffata di Natale. L’azienda non tradisce la sua storica vocazione, e il suo target principale di giovanissimi, confermando il claim: comunicazione = intrattenimento. Con qualche novità sostanziale come l’introduzione delle funzionalità social (Facebook et similia), di un catalogo online di titoli video e di un imminente Application Store.

Il top di gamma, Satio, che a Barcellona era stato presentato come Idou, ha il full touch e l’interfaccia votata alla multimedialità come caratteristiche principali. Da segnalare anche la fotocamera da 12.1 megapixel con focus touch e flash integrati. Basato su sistema operativo Symbian, Satio ha il bluetooth e il WiFi integrato, uno schermo 16:9 da 3,5 pollici, la radio Fm, il supporto per il video streaming e Java. Ha 128 Mb di memoria integrata a cui si aggiunge il supporto per microSD, comune a tutti i tre modelli come l’applicazione per l’accesso a Facebook e a Google Maps.
Leggi anche: Contro il Bing di Microsoft arriva l'Onda di Google.
Aino è il risultato di una serie di discussioni infuocate circa l’integrazione tra i terminali Sony Ericsson e il mondo di Sony Entertainment. Su Aino, infatti, è stato installato un software per il controllo remoto della Playstation 3. Questo significa che, via Internet, ovunque ci si trovi, si può svegliare la console dormiente a casa. Inoltre, è possibile sincronizzare i contenuti multimediali contenuti nel Pc con Aino per visualizzarli via schermino da 3 pollici. Da segnalare la dotazione gratuita degli auricolari bluetooth.

Il Gesture Gaming, infine, è la caratteristica principale di Yari. Attraverso la fotocamera vengono riconosciuti i movimenti del corpo per l’interazione con i videogiochi già disponibili in un starter kit con il terminale. La novità è certamente interessante e merita di essere tenuta d’occhio soprattutto perché soddisfa perfettamente il target a cui è destinata. Con Yari viene fornita una schedina MicroSD da 1 GB.

Insieme al “ferro” Sony Ericsson lancia un nuovo servizio di video su mobile, PlayNow Arena, che consente di scaricare film e video sul Pc per poi trasferirli sul terminale. La visione sarà possibile per tre mesi e i file non potranno essere riprodotti in un nessun altro dispositivo. In un anno si possono scaricare fino a 60 film e il catalogo, grazie ad accordi in essere con le major cinematografiche, Sony in primis.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
http://ledicolaonline.blogspot.com/feeds/posts/default
Ultime notizie, foto, video e approfondimenti su: cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

2 commenti:

  1. Ogni terminale ha pregi e difetti. Non esiste il terminale migliore in assoluto ma quello che si adatta a me. Xperia z è un buon dispositivo che però ha perso molti punti per via del display "slavato". Al momento tra gli ultimi top preferisco htc one anche se il mio cuore va sempre al nexus 4 (e futuri). I samsung penso che col tempo stanno diventando come gli iphone che sono i migliori perchè li si vede in tv e se ne parla molto ma questo non è successo per caso ma perchè samsung ha creato in passato (e anche ora) terminali ottimi e li ha saputi pubblicizzare a dovere garantendo anche accessori e servizi esclusivi ai suoi clienti.

    RispondiElimina

Raccomandati Se Ti Piacciono

Natura & Ambiente

Italia Photo Gallery

Internet, Software,Tech & SEO