Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ seguimi  in stumbleupon Sottoscrivi il feed

social media, acquisti, internet fotografia, digitale, instagram, edicola, on line parlamento italiano, stipendi, edicola, on line salar, uyuni, bolivia, peru zona euro, italia Cina, manager, economia, globalizzazione arte moderna, monumenti futuristici, Jugoslavia giulio andreotti, politica, maffia africa, XXI secolo, edicola, on line pulitzer, foto, premio

aprile 30, 2012

Spagna, sì alla marijuana per combattere la crisi.

marijuanaIl piano di misure anticrisi sembra essere quello giusto. In un piccolo paese della Spagna rurale, Rasquera (non più di 900 abitanti), il 56 per cento della popolazione ha votato a favore della coltivazione di cannabis nei campi che circondano il villaggio. Alta l’affluenza alle urne per questo quesito: su 804 persone con diritto di voto ben 555 si sono presentate al seggio.

La decisione della giunta è arrivata dopo la conferma del pesante debito pubblico del comune che ammonterebbe a circa 1.3 milioni di euro.

L’economia di Rasquera si basa essenzialmente sulla coltivazione delle olive e la conseguente produzione di olio.

Da lì la decisione di accettare la proposta della Abcda, Asociacion Barcelonesa Cannabica de Autoconsumo, club dallo scopo “ludico-terapeutico” che può contare su migliaia di sostenitori ed è nato per gestire collettivamente il consumo individuale di cannabis, che nella penisola Iberica consentito dalla legge.
Affitto e gestione dei terreni, più la somma (cospicua) per iniziare a coltivare, andranno a rimpinguare le casse comunali. In totale in un anno fiscale potrebbe essere recuperato più del 50 per cento del debito accumulato. Non solo. Secondo le stime della Abcda verranno creati anche 50 nuovi posti di lavoro.
Ora manca solo un nodo da sciogliere: la legge spagnola, precisamente l’art. 368 del codice penale, vieta la coltivazione, l’elaborazione e il traffico di qualsiasi sostanza considerata droga.
L’Abcda, però, sottolinea che la coltivazione in questione servirebbe solo ed esclusivamente per l’autoconsumo.
 
Nel frattempo, in tutta la Spagna, nonostante non manchino altri argomenti, non si discute d’altro. I negozi che vendono oggettistica e semi di cannabis hanno fatto sapere che negli ultimi giorni gli affari sono andati a gonfie vele e le vendite sono aumentate in alcuni casi anche del 30 per cento. E c’è da credere che anche altri municipi spagnoli prenderanno la stessa decisione di Rasquera.

Usi terapeutici.
Drug_bottle_containing_cannbis
La canapa indiana è usata per contrastare la diminuzione dell'appetito nei pazienti affetti da AIDS e da cancro e per diminuire la nausea derivata dai trattamenti chemioterapici e dalle irradiazioni. Inoltre causa un effetto positivo sui soggetti affetti da dolori cronici, da sclerosi multipla (diminuzione del rigore muscolare) e sulla sindrome di Tourette. Ad oggi, come accade per la maggioranza delle molecole attive presenti sul mercato, sono ancora in corso studi che accertino la validità di questi effetti, non esistendo alcuna prova definitiva ed univoca che dimostri l'efficacia dell'impiego medico; tuttavia milioni di consumatori nel mondo - anche affetti da gravissime patologie - attestano di ricevere benefici dai principi attivi della pianta, utilizzata in medicina da migliaia di anni e presente nella farmacopea ufficiale fino alla metà del '900.

Le applicazioni possibili accertate e le conseguenti sperimentazioni hanno per oggetto:

    Inappetenza da farmaci chemioterapici.Efficacia provata dalla pratica medica dì routine; centinaia di migliaia dì dosi di THC sintetico (Marinol) sono state prescritte ogni anno dagli oncologi USA (cfr. Grinspoon 1993, p.26 e p.38
Anche se non sembra avere gli stessi effetti della marijuana assunta nel suo stato naturale (fumato o ingerito) poiché il Δ9-tetraidrocannabinolo è solo uno dei 460 composti chimici presenti nella cannabis.
    Epilessia. In sostituzione di farmaci anticonvulsivi, che hanno gravi effetti secondari anche sull'umore. Efficacia provata in qualche caso
    Sclerosi multipla. In sostituzione di farmaci tranquillanti ad alte dosi, con rischi di letargia e dipendenza fisica. Efficacia sperimentata in molti casi. Non è comunque il farmaco di elezione per gli spasmi; solo in pochi casi si è evidenziato un miglioramento secondo la scala di AshWorth.
    Anoressia. Forte stimolante dell'appetito.
    Glaucoma. La marijuana diminuisce la pressione interna dell'occhio del 25-30% in media, a volte fino al 50%. Alcuni cannabinoidi non psicotropi, e in misura minore, anche alcuni costituenti non-cannabinoidi della canapa diminuiscono la pressione endo-oculare.
    Asma. la marijuana ha capacità broncodilatatorie, per evitare il danno da fumo, si utilizzano particolarmente in questi casi i vaporizzatori.
    Stafilococco aureo. I principi attivi utilizzati sono risultati efficaci anche contro ceppi resistenti alla meticillina. 

    Cancro. Donald Tashkin, della University of California, ha recentemente svolto una ricerca che dimostrerebbe la minore incidenza di cancro ai polmoni in soggetti che assumono abitualmente cannabis rispetto a quella riscontrata in soggetti non fumatori. Robert Malamede, dell'Università di Colorado Springs, sostiene che la marijuana, già impiegata come antiemetico, sarebbe persino in grado di uccidere le cellule cancerogene. Ad ogni modo le posizioni non sono convergenti.

In Olanda, in Spagna, in Canada e in undici stati degli USA l'uso della cannabis a scopo medico è già consentito, in altri paesi europei ed extraeuropei l'argomento è al centro di accesi dibattiti sia sul piano scientifico che su quello etico. Principale studioso e promotore dell'uso terapeutico della Cannabis e della sua decriminalizzazione è il Professor Lester Grinspoon, psichiatra e professore emerito dell'Università di Harvard. In Italia,approfonditi studi in materia sono stati effettuati dal neuropsichiatra prof. Gian Luigi Gessa e dal dott. Giancarlo Arnao.
CannabisMedical_map

Ricerca personalizzata

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
Ultime notizie, foto, video e approfondimenti su: cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

0 commenti:

Raccomandati Se Ti Piacciono

Natura & Ambiente

Italia Photo Gallery

Internet, Software,Tech & SEO