Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ seguimi  in stumbleupon Sottoscrivi il feed

social media, acquisti, internet fotografia, digitale, instagram, edicola, on line parlamento italiano, stipendi, edicola, on line salar, uyuni, bolivia, peru zona euro, italia Cina, manager, economia, globalizzazione arte moderna, monumenti futuristici, Jugoslavia giulio andreotti, politica, maffia africa, XXI secolo, edicola, on line pulitzer, foto, premio

dicembre 30, 2014

Fare la spesa in modo sostenibile: 10 regole

La sensibilità degli italiani in tema ambientale sta aumentando. Lo dice la Coldiretti che, dati alla mano, parla di un 84% di cittadini che ritengono la tutela dell’ambiente compatibile con lo sviluppo economico ed elemento di forza che può creare nuovi posti di lavoro.

Tutto ciò è merito anche di una maggiore informazione. Stanno arrivando i concetti di sostenibilità e soprattutto dell’importanza di un’azione a qualsiasi livello, in favore dell’ambiente. Ben un 30% di italiani nell’ultimo mese si sono approcciati alla spesa quotidiana perseguendo una riduzione degli impatti, privilegiando prodotti locali.

doppia_piramide_alimentare--400x300

Agire in favore dell’ambiente nel proprio piccolo è possibile, a partire proprio dalle azioni di tutti i giorni. Negli acquisti che facciamo il segreto è riscoprire quelli che erano i meccanismi di mercato, prima dell’avvento della grande distribuzione: puntare ai prodotti locali, non solo riduce emissioni di gas serra e inquinamento, ma permette di innescare meccanismi virtuosi per l’economia di un territorio.

Seguendo poi il principio della riduzione di sprechi, rifiuti e imballaggi, si capisce che molto può essere fatto anche nel quotidiano e che la somma di piccole azioni può costituire una grande differenza.

Ecco le dieci regole che Coldiretti delinea per una spesa “salva ambiente”:

    Preferire l’acquisto di prodotti locali che non devono subire lunghi trasporti con mezzi inquinanti;
    Scegliere frutta e verdura di stagione che non consumano energia per la conservazione;
    Ridurre le intermediazioni fino a fare acquisti direttamente dal produttore, come nei mercati di Campagna Amica della Coldiretti, per evitare passaggi di mano del prodotto che spesso significano inutili trasporti;
    Privilegiare i prodotti sfusi che non consumano imballaggi come i distributori automatici di latte;
    Acquistare confezioni formato famiglia rispetto a quelle monodose per ridurre il consumo di imballaggi per quantità di cibo consumato;
    Fare acquisti di gruppo (anche in condominio) per ridurre i consumi di energia nei trasporti per fare la spesa;
    Riutilizzare le borse per la spesa e servirsi di quelle fatte con materiali biodegradabili di origine agricola nazionale o di tela invece di quelle in plastica;
    Ottimizzare l’energia consumata nella preparazione e conservazione dei cibi con pentole e frigoriferi a basso impatto;
    Ridurre gli sprechi ottimizzando gli acquisti e riscoprendo la cucina degli avanzi per evitare che finiscano tra i rifiuti;
    Fare la raccolta differenziata per consentire il recupero di energia dai rifiuti prodotti.

Negli ultimi anni la crisi ha aiutato ad avvicinarsi a criteri di consumo più rispettosi dell’ambiente, a partire dalla riduzione degli acquisti di prodotti esteri, spesso più costosi, soprattutto se primizie, fino all’approccio a metodi di spesa alternativi, come la spesa di gruppo e alla netta riduzione degli sprechi.

Uno studio di Coldiretti ed Ixé indica che si è arrivati ad un 73% di italiani che ha ridotto gli sprechi a tavola, con il 28% che li ha praticamente annullati. Questo è merito proprio dell’attenzione nel far la spesa (per l’80%), del riferimento continuo e in modo corretto alla data di scadenza (37%), di una vera e propria riduzione delle quantità acquistate (26%) e del riutilizzo degli avanzi (56%).

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Ultime notizie, foto, video e approfondimenti su: cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

0 commenti:

Raccomandati Se Ti Piacciono

Natura & Ambiente

Italia Photo Gallery

Internet, Software,Tech & SEO