Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ seguimi  in stumbleupon Sottoscrivi il feed

social media, acquisti, internet fotografia, digitale, instagram, edicola, on line parlamento italiano, stipendi, edicola, on line salar, uyuni, bolivia, peru zona euro, italia Cina, manager, economia, globalizzazione arte moderna, monumenti futuristici, Jugoslavia giulio andreotti, politica, maffia africa, XXI secolo, edicola, on line pulitzer, foto, premio

giugno 05, 2009

Nuovo Google Earth 5.0: Immergiti in tutti gli oceani del mondo.

Google Earth è un software che genera immagini virtuali della Terra utilizzando immagini satellitari, fotografie aeree e dati topografici memorizzati in una piattaforma GIS.

Il programma è distribuito gratuitamente dalla società Google. Inizialmente il programma si chiamava Keyhole ed era sviluppato dalla Keyhole, inc. ma nel 2004 la società venne acquisita da Google e il software rinominato di conseguenza.

Il programma richiede un sistema operativo Microsoft Windows, Mac OS X o Linux.

Google ne ha sviluppata una versione per il telefono cellulare iPhone e iPod Touch.
DEM Poker For Money
Google Earth è un'applicazione grafica tridimensionale che permette di visualizzare fotografie aeree e satellitari della Terra con un dettaglio molto elevato.

Nelle principali città del pianeta il programma è in grado di mostrare immagini con una risoluzione inferiore al metro quadrato.

Google inizialmente ha acquisito la società Keyhole, inc che produceva l'omonimo programma e in seguito ha fuso il programma Keyhole con il servizio Google Maps in modo da utilizzare tutte le mappe e le informazioni utilizzate dal servizio Maps.

Il programma non consente solamente di visualizzare le informazioni, ma consente anche al singolo utente di immettere delle informazioni aggiuntive che vengono visualizzate dal programma e che possono essere condivise con gli altri utilizzatori del programma sparsi per il pianeta.

Google Earth può essere utilizzato fornendogli coordinate geografiche, indirizzi o semplicemente navigando sul pianeta con il mouse.

La maggior parte delle grandi città sono disponibili in alta risoluzione in modo da potere vedere gli edifici, le strade e le macchine presenti.


Il livello di risoluzione dipende dall'importanza del luogo infatti la maggior parte della crosta terrestre è coperta con una risoluzione di 15 metri.

Google Earth si appoggia inoltre ai dati forniti dalla NASA e rilasciati nel pubblico dominio.
Questi dati consentono una ricostruzione accurata della maggior parte delle catene montuose mondiali.

In aggiunta il programma può sovrapporre alle immagini la ricostruzione tridimensionale dei principali edifici di molte città statunitensi.

Molte persone utilizzano questo programma aggiungendovi informazioni e dati riguardanti le città o i luoghi di interesse.

Inoltre, da maggio 2006, Google ha reso disponibile i dati dell'Italia, come la ricerca degli indirizzi, delle attività commerciali e dei percorsi, che fino a poco tempo fa erano abilitati solo in Inghilterra e Stati Uniti.

Ad esempio se si digita "cinema rimini" nella casella di ricerca, il programma trova automaticamente tutti i cinema di Rimini.

Dalla versione 4.2 di agosto 2007 è possibile vedere anche il cielo che copre un luogo, con le varie stelle, galassie e costellazioni.

Dalla versione 5.0 è possibile visitare Marte, il fondo dell'oceano e fare viaggi temporali per vedere immagini del database di Google Earth più vecchie.

Si possono vedere mappe tematiche, come il monitoraggio degli animali e la temperatura.
Inoltre in Google Earth è presente anche un easter egg (letteralmente, dall'inglese, "uovo di Pasqua"): infatti, se si premono i tasti Ctrl+Alt+A contemporaneamente, si aprirà una finestra con un simulatore di volo all'interno del programma stesso.

Infine Google Earth può anche essere fornito, tramite Internet, di un elemento, chiamato Blue Marble che permette una visuale approssimata della Terra durante il corso delle stagioni.
In alto vi è una barra di controllo da cui si può tornare indietro o andare avanti di mese in mese.

Grazie alla funzione Ocean di Google Earth, puoi:

Immergerti nelle acque e visitare la zona più profonda dell'oceano, la fossa delle Marianne.
Esplorare l'oceano con i massimi esperti marini, compresi National Geographic e BBC.
Apprendere tutti i dettagli su osservazioni oceaniche, cambiamento climatico e specie a rischio d'estinzione.
Scoprire nuove destinazioni per i tuoi viaggi, le località migliori per il surf o le immersioni e l'ubicazione dei relitti marini.

Segui il tour di Google Earth 5.0.

0 commenti:

Raccomandati Se Ti Piacciono

Natura & Ambiente

Italia Photo Gallery

Internet, Software,Tech & SEO